Il metodo Analogico di Camillo Bortolato
Camillo Bortolato, insegnante e pedagogista, è l’ideatore del Metodo Analogico. Egli sottolinea che il modo più naturale di apprendere è quello che si basa sull'analogia e la metafora.
Il Metodo Analogico trova le sue fondamenta in un approccio intuitivo e non prettamente concettuale.
Iniziare l’insegnamento della matematica partendo dai numeri scritti, significa assumere il problema partendo dalla fine.
Bortolato sottolinea come sia fondamentale partire dal basso lavorando a livello semantico dapprima per passare a quello lessicale e infine a quello sintattico.
L’ambito semantico rappresenta la realtà così come appare ai nostri occhi; rappresenta il complesso di strategie intuitive e il significato delle cose.
L’ambito lessicale è rappresentato dai nomi dati alle cose, come nelle quantità.
Infine l’ambito sintattico, è costituito dalla rappresentazione simbolica (numeri).

A partire da tali presupposti, il calcolo a mente non ha bisogno di numeri o di operazioni, rappresenta un gioco in cui le quantità sono trattate e considerate per ciò che sono, semplicemente quantità.
Così facendo la matematica non rappresenterà più un ostacolo insormontabile e una meta irraggiungibile ai più, i bambini avranno l’impressione che tutto sia passatempo e non matematica.
Nel calcolo a mente occorre essere concreti e precisi, non certo astratti.

Oggi i bambini sentono la necessità di imparare tutto e subito e senza grandi spiegazioni; il Metodo Analogico può essere concepito come la dissoluzione delle principali tendenze che oggi danno forma alla didattica.
Il bambino va portato all'intuizione.

Lo stesso Bortolato definisce il decalogo del Metodo Analogico:
  • Limitare il linguaggio verbale.
  • Credere al silenzio come strumento per sviluppare l’intuizione.
  • Presentare solo i fatti e aspettare le connessioni.
  • Privilegiare le simulazioni alle spiegazioni.
  • Indicare le cose piuttosto che spiegarle.
  • Avere fiducia nella mente che lavoro da sola.
  • Rinunciare al controllo sul processo di conoscenza.
  • Preferire le immagini interne alle immagini esterne.
  • Concepire la conoscenza come un allargamento della percezione interiore.
  • Pensare all’astrazione come a un allontanamento dal significato.
Il Metodo Analogico è sempre stato associato all'apprendimento della matematica.
Nel corso degli anni il maestro Camillo Bortolato ha sviluppato anche strumenti intuitivi e analogici per l’apprendimento della letto-scrittura.
L’attuale approccio è estremamente lento, al punto da far perdere l’entusiasmo ai bambini.
I bambini si attendono di imparare tutto e subito, proprio come Pinocchio: “Oggi imparo a leggere, domani imparo a scrivere e dopodomani imparerò a fare i conti”; perché non cavalcare l’onda della motivazione, dell’entusiasmo e della curiosità per il nuovo?

Da lungo tempo e sin dalle prime proposte fatte da Bortolato, Daniela Cadeddu si è appassionata al Metodo Analogico.
Nello specifico ha portato avanti un lavoro di riadattamento di alcuni strumenti per renderli accessibili a soggetti con Disturbo dello Spettro Autistico.
I risultati sono stati sorprendenti, attraverso l’elaborazione di alcuni supporti visivi, è stato semplice insegnare a tanti bambini con difficoltà il calcolo a mente.

Bibliografia

Camillo Bortolato, Calcolare a mente, Trento, Erickson, 2004.
Camillo Bortolato, La linea del 20, Trento, Erickson, 2013.
Camillo Bortolato, Italiano in prima con il metodo analogico, Trento, Erickson, 2016.
Sitografia www.camillobortolato.it

Sostienici

Progetti

  • Sei Uno di Noi

    La finalità del progetto è quella di promuovere la generalizzazione delle competenze sociali nel...

  • Continuità scolastica

    La continuità educativa e didattica investe l’intero sistema formativo di base e sottolinea il...

  • Stare bene a scuola

    La finalità del progetto è quella di promuovere la generalizzazione delle competenze sociali nel...

  • Formazione continua a scuola

    Il presente progetto, consistente in un percorso formativo, ha la finalità di fornire agli...

  • Summer School

    La principale finalità del progetto è quella di offrire ai bambini e ragazzi opportunità di...

Formazione

Con lo scopo di offrirti una sempre migliore esperienza di navigazione, questo sito usa i cookies 'tecnici' e di 'terze parti'. Clicca 'Accetto i cookies' per chiudere questo banner e accettare i cookies. Per sapere come disattivarli dal browser e avere più informazioni clicca 'Informativa'. Proseguendo la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies.